noolyta's world

the secret everyday life of a struggling independent director

Archivi Mensili: novembre 2010

COLONIAL COMO – a place like home


Come avevo annunciato qualche post fa, precisamente qui:
riprese video COLONIAL COMO al Colonial Cafè
ecco pronto un nuovo lavoro.
Si tratta di un video girato in occasione del primo contest promosso dalla Pampero Fundaciòn Cinematografica con tema “Filma il tuo bar”. L’iniziativa mi è sembrata subito carina, se non altro perchè non mi ha dato che una scusa per poter girare un video in un posto che già mi piace e che frequento ogni qualvolta torno a Como, il che non fa mai male.
Nello specifico abbiamo girato, io e la fidata, immancabile ed instancabile assistente alla regia Sharon, al Colonial Cafè di Como.
Il tutto ha richiesto non più di un paio di pomeriggi e sere e qualche drink (dura la vita…) e quello che ho cercato di fare è stato provare a trasmettere quella che per me è l’atmosfera calda e rilassata del locale, non per niente è uno dei miei preferiti.
Ecco i link:
sul mio canale YOUTUBE
http://www.youtube.com/user/noolyta#p/a/u/0/Zl2cbjaZEu0
sul sito del contest Pampero Fundaciòn Cinematografica
http://www.pamperofundacion.it/video/colonial-como-a-place-like-home/

Dategli un’occhiata se vi va e spero che il risultato vi piaccia!

Annunci

Weekend in Valtellina


Devo ammettere che questo è un periodo abbastanza impegnato, un po’ di cose che devono essere fatte e nessuna, ovviamente completata nella migliore tradizione del ”facciamo tutto un po’ a pezzi e non concludiamo niente che tanto ci siamo abituati”! Quindi, prima di ricevere l’illuminazione su come fare a cominciare una cosa e finirla (sarà mai possibile questo nel rutilante mondo del videomaking?) ho approfittato della stagione invernale per una breve fuga dalla città di 24 ore. Non saranno troppe vi chiederete? Se vi fate questa domanda allora non siete ancora al 100% milanesi dentro, cosa che vi farebbe invece capire quanto possa essere lungo nell’ordine di misura del tempo meneghino quando anche il solo avere un’ora libera ti fa chiedere “e adesso che faccio?”.
Ad ogni modo, questo non è un post riguardante il cinema ma ogni tanto una pausa dalle scadenze e dalle sovrapposizioni di lavori cui ormai non riesci più a trovare il bandolo della matassa può essere proprio quello che ci vuole.
L’occasione è stata una prenotazione fatta dalla fidata Sharon alias assistente regia alias compagna di viaggio che credo abbia premuto un OK a caso sul primo b&b in zona Teglio, Valtellina e che ci ha permesso di, nell’ordine:  trovarci alla stazione di Cadorna direttamente dal lavoro/lezione, arrivare in Brianza, fare un pit stop casalingo giusto per cambiare lagonna-tacco col jeans-stivale, fare “ciao ciao” con la manina ai famigliari e dirigerci in auto verso, appunto Teglio.
L’occasione è stata data non solo dalla bellezza del paesaggio e dall’effettiva lontananza di sicurezza dalla città ma anche, e aggiungerei soprattutto, da un festival enogastronomico con prodotti tipici e menu degustazione.
Avremmo mai potuto mancare? No, appunto.
Comunque bando alle ciance ed ecco giusto qualche testimonianza fotografica della trasferta.

Eccomi seduta su una panca di legno con tavolo e vista valle.
Dove sono queste comodità quando servono per la pausa schiscèta in piazza Duomo?
Qui sono io seduta su una roccia nell’affollata piazza della chiesa.
Queste sono solo alcune immagini random del paesaggio e della bella giornata che abbiamo trovato (salvo poi rientrare in Brianza e sorbirci 2 giorni di pioggia battente e grigio manco fossimo a Dublino)
E per tutti voi piccoli gourmet…alcune specialità valtellinesi.  Per la precisione: tagliere misto, sciàtt, i mitici pizzoccheri del’Accademia e mix di docli tra cui crostatina alle noci, torta di ricotta e cupeta (altra specialità della zona). Buon appetito!
Ecco qui invece la fidata compagna di viaggio alias assistente regia alias Sharon con cui ho condiviso la breve trasferta!

Riprese video COLONIAL COMO al Colonial Cafè


Questo appena concluso devo dire che è stato un weekend abbastanza impegnato nelle riprese di un nuovo video a Como.
Non sono state delle riprese impegnative anche perché si sono svolte in uno dei miei locali preferiti quando mi capita di tornare nella mia città natale, soprattutto per un periodo superiore alle 48 ore, cosa che ultimamente capita sempre più di rado, tantomeno per filmare qualcosa quindi, a parte l’attenzione di cercare di riprendere tutto quello che può servire, (preoccupazione principe di ogni filmmaker), devo dire che il tutto è andato liscio ed il tempo è trascorso piacevolmente.
Ecco una delle cose che mi piacciono di questo lavoro, unire più cose positive allo stesso tempo, come se fosse un duro impegno quello di avere la possibilità di raccontare una storia con la tua videocamera e di farlo passando il tempo in un bel posto con persone che ti piacciono.
Per quanto riguarda il video per ora posso solo anticipare che è stato girato al  Colonial Cafè a Como e ne racconterà un po’ la storia.
Spero di riuscire a completarne la post produzione al più presto, intanto ecco qualche foto scattata durante le riprese.
Qui sono io impegnatissima nell’impostazione della videocamera.
 Ecco due comparse, una è mia sorella (ormai credo che sia in ogni mio video, scritturata a vita!) l’altra invece è una new entry,  Stefania…benvenuta nel gruppo!
Eccomi invece mentre vago per il locale in cerca di qualche immagine carina.
E quasi alla fine della lunga giornata, non poteva certo mancare la pausa cena con l’immancabile aiuto di ormai tutti i miei video molto indipendenti ed altrettanto molto autoprodotti.
Ovviamente potete vedere le foto di backstage anche sulla mia pagina flickr a questo link:
http://www.flickr.com/photos/noolyta/sets/72157625177661869/  

Che altro dire? Non vedo l’ora di mettere  mano al video e di farvi vedere il risiltato!